Usa la giusta quantità di sale al giorno nei cibi. Vivere sani

Usa la giusta quantità di sale al giorno nei cibi. Dai pasti che ordiniamo al ristorante ai prodotti di base della dispensa e agli alimenti confezionati che acquistiamo al supermercato, c’è molto sale nella nostra dieta.

È lì per una ragione ovvia, ovviamente. Il sale aiuta a dare sapore al cibo insipido, oltre a far emergere altri sapori che possono essere mascherati, come la dolcezza, l’acidità e l’umami sempre sfuggente. È anche un ottimo conservante perché è economico, non tossico e ha un buon sapore.

Ma il sale non influisce solo sulle tue papille gustative.

Il sodio presente nel sale è un elettrolita importante necessario per le contrazioni muscolari, gli impulsi nervosi e il bilanciamento dell’idratazione nel corpo. Questo rende il sodio un minerale essenziale, ma il tuo corpo ne ha bisogno solo così tanto. Molte persone mangiano più sale di quanto il corpo ha bisogno e, nel tempo, ci sono conseguenze per questo.

Cosa succede se mangi troppo sale?

Conosciamo meglio come ci fanno sentire i cibi salati nelle ore successive al loro consumo.

I sintomi immediati di mangiare troppo sale includono:

Aumento della sete
Piedi o mani gonfi
Mal di testa (in alcuni casi)
Aumento della pressione sanguigna

Questi sintomi non sono particolarmente debilitanti al momento. Inoltre, poiché i tuoi reni aiutano sempre a bilanciare la quantità di sodio nel tuo corpo, non durano a lungo.

Ma quello che succede nel tuo corpo quando sommergi i tuoi reni con il sale non va bene.

Se i tuoi reni non riescono a eliminare il sale che stai assumendo dalla tua dieta, il sodio inizia ad accumularsi nel tuo corpo. E quando trattieni più sodio, il tuo corpo cerca di diluirlo con acqua, aumentando il volume del sangue e facendoti trattenere i liquidi.

Da qui la sete eccessiva, il gonfiore e l’aumento della pressione sanguigna.

E se consumi spesso sale in eccesso, questo processo mette a dura prova il tuo cuore, i vasi sanguigni e i reni.

Quando il volume del sangue aumenta, il cuore deve lavorare di più per pompare il sangue in tutto il corpo. Questo quindi aumenta la pressione nelle arterie. Inoltre, quando il cuore pompa più forte, esercita pressione sui vasi in ogni organo, compresi i reni.

Questo è il motivo per cui, nel tempo, mangiare troppo sale ha conseguenze sulla salute a lungo termine, tra cui:

Alta pressione sanguigna (ipertensione)
Cardiopatia
Ictus
Malattie renali
Calcoli renali

Quanto sodio al giorno è troppo?

Limitare l’assunzione inizia con il sapere quanto sale è troppo.

Heart Association e le linee guida dietetiche 2020-2025 raccomandano di consumare non più di 2.300 milligrammi di sale al giorno.

Visivamente, puoi pensare a questo in termini di quanto sale può contenere un singolo cucchiaino: è la quantità che non dovresti superare in un giorno.

Nella media una persona consuma ben oltre questo – circa 3.400 milligrammi di sale al giorno, infatti – e molti di noi probabilmente non se ne rendono nemmeno conto.

C’è poco pericolo di sovracompensazione. Si afferma che il corpo ha bisogno solo di 500 milligrammi al giorno per funzionare correttamente, un limite che poche persone si avvicinano a colpire. Inoltre, i reni sani sono abili a trattenere la quantità necessaria di sodio.

Quindi, come siamo andati così oltre ciò di cui il nostro corpo ha effettivamente bisogno?

Il sale dà sapore al cibo e le nostre papille gustative se lo aspettano a questo punto. Quando togliamo il sale, il cibo non sembra avere un sapore altrettanto buono. E nessuno vuole cibo insapore.

Leggi anche Sindrome intestino irritabile: combattilo con la menta peperita o il cambio di dieta. Vivere sani

Non è solo la voglia di sapore a farci esagerare con il sale.

Più del 70% della nostra assunzione di sale proviene dal sodio che viene aggiunto durante il processo di produzione o preparazione degli alimenti, quindi consumare troppo sale è quasi inevitabile se si mangiano principalmente cibi trasformati, confezionati e preparati.

Pubblicato da Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato. Info paolotescione5@gmail.com