Morte prematura nei cuccioli: tutte le cause

Sindrome da sbiadimento (mortalità neonatale) nei cuccioli

Morte prematura nei cuccioli. I cuccioli appena nati nascono con un sistema immunitario immaturo che deve essere costruito nel tempo, a partire dal latte materno.

A causa dei loro organi e sistemi corporei immaturi, i cuccioli sono soggetti a vari insulti, tra cui infezioni e fattori ambientali, nutrizionali e metabolici. Inoltre, gli animali giovani non hanno ancora una forte regolazione della temperatura corporea e la loro temperatura corporea può fluttuare profondamente in risposta al cambiamento della temperatura e dell’umidità ambientali.

Anche il controllo del glucosio può essere scarso e i livelli di glucosio nel sangue possono scendere al di sotto dei valori normali in caso di disturbi nutrizionali, portando a uno stato di ipoglicemia. La mortalità neonatale, o sindrome da sbiadimento, comporta la morte dei cuccioli dalla nascita fino alle due settimane di età. Questa sindrome è più comune nei cuccioli di razza.

Sintomi e tipi

Debolezza Basso peso alla nascita Perdita di peso Mancato aumento di peso Attività diminuita Scarso appetito Vocalizzazioni costanti e irrequiete nella fase iniziale, ma il cucciolo può diventare inattivo e silenzioso nelle fasi successive Allontanarsi dalla diga e dal resto della cucciolata Diarrea Bassa temperatura corporea

Morte prematura nei cuccioli: cause

Diga (madre)-correlata

Parto difficile o travaglio prolungato Problemi con la delusione del latte Lesione Nutrizione inadeguata Ambientale

Temperature e umidità estreme Scarsa igiene Relativo ai cuccioli

Difetti congeniti infezioni

Diagnosi

Dovrai fornire una storia completa della salute del tuo cucciolo, inclusa una storia di base dei sintomi e qualsiasi informazione di base che hai riguardo ai genitori del tuo cucciolo.

Dopo aver preso una storia completa, il veterinario effettuerà un esame fisico completo. I test di laboratorio includeranno un esame emocromocitometrico completo (CBC), profilo biochimico e analisi delle urine.

Gli esami del sangue possono rivelare anemia, cambiamenti nella conta dei leucociti (globuli bianchi, globuli bianchi), incluso un numero anormalmente basso di piastrine (le cellule responsabili della coagulazione del sangue) e un aumento del numero di globuli bianchi, che è ciò che si osserva di solito nelle infezioni.

Un profilo biochimico può indicare livelli anormalmente bassi di glucosio (ipoglicemia) insieme ad altri cambiamenti, a seconda di quali organi sono i più colpiti. L’analisi delle urine può indicare la presenza di emoglobina, il componente che trasporta l’ossigeno dei globuli rossi, nelle urine.

Può anche mostrare batteri presenti nelle urine, indicando un’infezione del tratto urinario. Test più specifici includerebbero l’isolamento del virus o dei batteri da vari fluidi corporei. Il veterinario effettuerà anche un esame delle feci per verificare la presenza di parassiti.

Morte prematura nei cuccioli: Trattamento

Nei casi in cui un neonato si presenta con una temperatura corporea bassa, il veterinario riscalderà lentamente il cucciolo a una temperatura corporea normale per diverse ore per evitare di scioccare il suo sistema.

Se necessario, verrà somministrata un’integrazione di ossigeno e verrà avviata una terapia con liquidi per via endovenosa per correggere i deficit di liquidi.

Nei casi con bassi livelli di glucosio nel sangue (ipoglicemia), verranno selezionati liquidi con glucosio per la fluidoterapia. Il cucciolo non potrà nutrirsi se la sua temperatura corporea è significativamente più bassa del normale e non ha il riflesso di suzione; tuttavia, una volta riscaldato, l’allattamento sarà incoraggiato. In caso di presenza di infezioni batteriche verrà avviata una terapia antibiotica.

Vivere e gestire

Non tentare di dar da mangiare al tuo cucciolo a casa se il cucciolo non succhia correttamente dal capezzolo di sua madre.

Controlla ogni giorno il tuo cucciolo per il suo stato di idratazione controllando il colore delle urine e guardando nella sua bocca per prove di secchezza.

La bocca secca e l’urina giallo scuro indicano che il tuo cucciolo è disidratato. Se questo è il caso, dovrai chiamare il tuo veterinario per un consiglio. Monitora anche il peso del tuo cucciolo ogni giorno e assicurati che la madre (madre) stia adeguatamente allattando i cuccioli.

Una buona assistenza domiciliare darà al tuo cucciolo le migliori possibilità di guarire in modo rapido ed efficace.

È essenziale seguire tutte le linee guida per garantire farmaci e alimentazione adeguati a casa. Non interrompere o modificare il trattamento da solo o modificare i tempi di dosaggio.

È particolarmente importante somministrare farmaci all’esatto dosaggio e tempo prescritti perché in questa fase immatura, gli animali hanno grandi variazioni nel metabolismo e nell’escrezione dei farmaci.

Anche piccoli cambiamenti nel dosaggio del farmaco possono essere dannosi per la guarigione del tuo cucciolo. Il tuo cucciolo avrà anche bisogno di cure extra per quanto riguarda la sua alimentazione a causa delle sue delicate esigenze e dell’incapacità di nutrirsi correttamente da solo.

I pazienti con bassi livelli di glucosio avranno bisogno di cure extra e dovranno essere nutriti all’ora del giorno prescritta e con una frequenza specifica per i requisiti di razza, età e taglia del cucciolo.

Pubblicato da Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato. Info paolotescione5@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.