Le 3 parole che i tuoi figli hanno bisogno di sentire

Ogni giorno, mando i miei figli a scuola con queste 3 parole che i tuoi figli hanno bisogno di sentire. E non posso dirti quale impatto abbia sulle loro giornate, così come le mie… perché queste tre parole funzionano per qualsiasi età.

Qualcuno strappa il giocattolo a tuo figlio di quattro anni all’asilo.

L’amica di tua figlia di nuovo/non-di nuovo la lascia fuori durante la ricreazione.

Tutti giurano sull’autobus mentre tuo figlio torna a casa dalla scuola media.

Una ragazzina che si veste in modo diverso viene resa protagonista di tutte le battute da un gruppo di ragazzini.

Tua figlia sente la pressione di avere un fidanzato, nonostante abbia solo 12 anni.

Queste sono le cose che i nostri bambini affrontano ogni giorno … la maggior parte al di fuori dei nostri occhi attenti. Con la scuola, gli extracurriculari e l’autonomia generale che cresce con l’età e la maturità, i nostri ragazzi sono fuori dalla nostra vista a volte per più della metà delle loro ore di veglia.

Quindi cosa li guiderà quando non sono con te e affrontano cose come iniquità, bullismo , solitudine e pressione dei pari?
Sì, in una nota ovvia, dovremmo dare il buon esempio a casa.

Dovremmo modellare il comportamento che vogliamo che i nostri figli abbiano: gentilezza, rispetto per gli altri, accettazione delle differenze sia fisiche che mentali.

Ma è diverso con gli adulti. Quante volte ti trovi in ​​una situazione in cui gli adulti maltrattano un adulto nel gruppo e lo fanno piangere? Ti prego Dio, dimmi mai.

Il punto è che molte situazioni che i nostri figli incontreranno non sono quelle con cui VEDERE effettivamente i loro genitori affrontare .

Quindi sì, le fondamenta che costruisci a casa li aiuterà a sviluppare l’etica e la bussola morale che li guiderà in queste situazioni.

Ma per quanto riguarda quella parte in cui sono lontani da te … cosa possiamo fare?
Bene, ripensiamo a come ci saremmo comportati io o te quando i nostri genitori non c’erano.

Non sto dicendo che ero cattivo… ma ero diverso.

Quindi mi rendo conto che i miei figli non fanno eccezione. E non li rende nemmeno cattivi: stanno facendo esattamente quello che ha fatto ogni bambino dall’inizio della creazione.

Stanno costruendo il proprio percorso, imparando a gestire se stessi in questo nuovo mondo coraggioso.

Le 3 parole che devono sentire ogni singolo giorno…

Quindi cosa possiamo fare ogni.singolo.giorno per assicurarci che ciò che abbiamo passato anni a insegnare rimanga davvero con loro mentre escono dalla porta?

Bene, posso dirvi quello che sto dicendo ai miei figli… tre semplici parole.

E no, non è “ti amo”… (anche se hanno bisogno di sentirlo anche loro.)

Mentre guidiamo a scuola ogni mattina e le ragazze mi guardano per l’ultima volta prima di partire, dico loro…

“FARE BUONE SCELTE”

In parole non dette, sto dicendo loro tante cose:

Prendi l’amore e il modo in cui ti ho cresciuto e tienilo stretto mentre mi lasci.

Non dimenticare chi sei… cosa rappresenti… da dove vieni.

Mettiti nei panni di qualcun altro che si sente solo, ostracizzato, preso in giro.
.
Rispondi con amore quando qualcuno ti ferisce o, per lo meno, allontanati.

Non esitare a dire a un adulto se vedi qualcosa che non va.

Ricorda che non tutti quelli con cui entri in contatto hanno genitori che li amano , una casa che li sostiene e un rifugio sicuro dove tornare quella notte.

Tieni presente che tutti siamo di fronte alla scelta di aiutare qualcuno o ferire qualcuno… a causa delle nostre azioni o della nostra mancanza.

Leggi anche Giochi per bambini da 0 a 8 anni: scegliere in base all’età

Fai la scelta in ogni situazione che ti permetterà di tornare a casa e riposare tranquillamente quella notte. Semplice come non picchiare un bambino all’asilo quando ha preso i tuoi giocattoli o complesso come andarsene quando tutti gli altri bambini “lo stanno facendo”.
Perché a volte i nostri figli hanno bisogno di sentire la nostra voce nella loro testa in quei momenti.
Non una voce che dice loro che si metteranno nei guai.

O che saremo delusi.

Ma una voce che dice ti amo. Mi fido di te. Hai un buon cuore. Fai delle buone scelte.

 

 

 

 

Fonte dell’articolo inglese in lingua originale

yourmodernfamily.com/the-3-words-your-kids-need-to-hear/

Pubblicato da Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato. Info paolotescione5@gmail.com