La ricerca svela cosa accade a un cane quando cambia cibo

La ricerca svela cosa accade a un cane quando cambia cibo. Kelly Swanson, Professore della nutrizione umana della Kraft Heinz Company nel Dipartimento di Scienze Animali e Divisione di Scienze della Nutrizione nella conferenza stampa che ha avuto dopo la nuova ricerca pubblicata sulla rivista scientifica ScienceDaily ha scoperto che quando un cane inizia una nuova dieta, la comunità di microbi nel suo intestino cambia. I batteri Wallflower dominano la scena e la vecchia guardia viene sconfitta. Poiché le specie microbiche spingono per il controllo, anche i loro sottoprodotti metabolici, molti dei quali sono fondamentali per la salute generale di Fido. La danza dinamica tra i nutrienti, i microbi e le loro sostanze chimiche è ben documentata nei cani e in altri mammiferi, ma fino ad ora gli scienziati hanno solo speculato sui tempi del turnover microbico. Un nuovo studio documenta il cambiamento in meno di una settimana.

Cosa accade a un cane quando cambia cibo

Le dichiarazioni che il professore kelly Swanson ha rilasciato nella conferenza stampa presso l’Università dell’Illinois negli Stati Uniti condotti dai scienziati degli animali.

“I metaboliti cambiano molto rapidamente nell’arco di diversi giorni. I batteri metabolizzano e gestiscono i substrati nelle nuove diete in modo reattivo. Quindi ci vogliono ancora giorni per risolvere la gerarchia microbica. I nostri dati suggeriscono che tutto è fatto. Entro il sesto giorno si è stabilizzato, quindi i ricercatori sulla nutrizione animale possono campionare con sicurezza e trovare un microbioma stabile entro 10 giorni.

“Normalmente, nutriamo e raccogliamo le feci, ma c’è una specie di scatola nera che vede ciò che accade nell’intestino. Sappiamo cosa metabolizzano alcune specie batteriche, ma c’è sicuramente molto che non è noto. La nostra correlazione è un punto di partenza per collegare alcuni punti, ma è ancora necessaria una ricerca più mirata”.

“Le persone generalmente raccomandano di trasferire gli animali domestici a una nuova dieta entro 7 giorni. La nostra ricerca mostra che i microbi possono cambiare completamente durante questo periodo. I microbi quando cambiano causano feci molli. 

“Siamo molto entusiasti dei risultati di questo studio. La comprensione del microbioma è al centro dei nostri sforzi per migliorare la salute degli animali domestici e questo studio ci avvicina di un passo alla comprensione di come l’intestino canino risponde effettivamente a una nuova dieta”.

Il team di Swanson ha nutrito i cani con cibo secco regolare per due settimane, poi improvvisamente è passato al nuovo cibo per altri 14 giorni. La metà dei cani ha mangiato cibo in scatola ad alto contenuto di grassi e proteine ​​e l’altra metà ha mangiato crocchette ad alto contenuto di fibre. Nel frattempo, i ricercatori hanno raccolto la cacca due giorni dopo il cambio di dieta e successivamente ogni quattro giorni. Poiché la scienza richiede la replica, i ricercatori lo hanno fatto due volte, la seconda volta passando i cani alla dieta sperimentale opposta.

Da ogni campione di feci, il team ha estratto i metaboliti microbici, che metabolizzano le sostanze chimiche che influiscono sulla salute generale del cane. Hanno anche identificato specie batteriche nei campioni di feci per mostrare come la comunità microbica è cambiata nel tempo. Infine, hanno collegato i metaboliti alle specie batteriche, cosa che non era mai stata fatta prima per la maggior parte dei batteri.

Leggi anche Gatti e ansia da separazione: quello che devi saper per la cura del tuo pet

Pubblicato da Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato. Info paolotescione5@gmail.com