Differenza tra smalto semipermanente e gel

Differenza tra smalto semipermanente e gel. La differenza nella scelta tra uno smalto semipermanente o una ricostruzione in gel risiede nella qualità dell’unghia da trattare.

Se è un’unghia sana, forte, bella e la necessità è avere unghie colorate senza doversi preoccupare di cambiare troppo spesso lo smalto: allora lo smalto semipermanente è perfetto. Infatti, se l’unghia naturale non ha difetti strutturali o forme da correggere ed è uniforme in lunghezza, applicare un trattamento semipermanente è l’ideale. Quando devi intervenire per allungare, ricostruire gli angoli mancanti o le unghie onicofaghe, dovrai necessariamente scegliere altri tipi di trattamenti.

Differenza tra smalto semipermanente e gel

Un’altra differenza tra smalto semipermanente e gel è la volontà del cliente di utilizzare un trattamento che può rimuovere se necessario anche da sola senza ricorrere all’intervento del professionista. Il gel ha bisogno di un trattamento più lungo e tecnico per la rimozione e non tutti sono disposti ad aspettare. Il semipermanente è il tipo di prodotto indicato per coloro che cercano una maggiore durata rispetto al colore del classico smalto tradizionale, ma non vogliono passare a un trattamento più impegnativo come le unghie in gel.

Quali sono le caratteristiche ideali di un buon smalto semipermanente?

L’applicazione: deve essere facile da applicare e coprire, con una consistenza morbida e vellutata. Per i colori più scuri, l’applicazione in due mani sottili è sempre raccomandata per garantire una polimerizzazione ottimale. · Copertura: un buon ammollo è opaco e non lascia aloni o linee più leggere nell’applicazione.

La brillantezza dei colori: i pigmenti di ottima qualità e lavorazione con sistemi high-tech, garantiscono brillantezza, stabilità e durata del colore. Tra le caratteristiche ideali di un buon smalto semipermanente c’è anche la tenuta.

La durata di un prodotto semipermanente può variare in base a numerosi fattori più o meno fisiologici come: ricrescita naturale, tipo di lavoro del cliente, contatto prolungato con l’acqua, possibili collisioni.

In generale, il tempo tra un trattamento e l’altro è di circa 20 giorni.

Cos’è lo smalto semipermanente?

È quindi uno smalto gel ammollo, che si veste come uno smalto tradizionale, ma dura molto più a lungo. Fantastico vero? Ha la particolarità di polimerizzare in una lampada uv \ led in 30-60 secondi e dura per settimane. La grande caratteristica di questo prodotto è prima di tutto la velocità e la facilità di applicazione rispetto al gel, con un sistema di rimozione facile, sicuro e rapido per le unghie.

Pubblicato da Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato. Info paolotescione5@gmail.com