Come insegnare un cane a sdraiarsi, non importa dove ti trovi

Come insegnare a un cane a sdraiarsi, non importa dove ti trovi. Se sei come la maggior parte dei genitori di animali domestici, far sdraiare e rilassare il tuo cane mentre è fuori nel “mondo reale” può essere frustrante. Ma se ci sentiamo frustrati, non siamo al nostro meglio e il cane non sta imparando in un ambiente ideale. Non solo è importante insegnare a un cane il segnale “giù”, ma è anche importante far passare il tuo cane dallo sdraiarsi nel tuo salotto a seguire il segnale nelle impostazioni del mondo reale.

Naturalmente, dovresti prima insegnare a un cane il segnale discendente a casa, poiché i cani imparano meglio in ambienti meno stressanti, meno distratti e familiari. Ma una volta che il tuo cucciolo ha imparato il segnale, non sarà utile se il tuo cane ti ascolta solo mentre sei in pigiama a casa.

I clienti spesso mi dicono: “Il mio cane sta benissimo in soggiorno ma non sa nemmeno che esisto in un ristorante, parco o negozio”. Vuoi essere sicuro che il tuo cane possa seguire il segnale di discesa mentre è fuori a passeggio o circondato da stimoli, animali, immagini, suoni e odori non familiari.

Qual è il segreto per far sdraiare il tuo cane in qualsiasi ambiente?

Nell’addestramento e nell’obbedienza del cane, non ci sono segreti. Il tuo successo nell’ammaestrare un cane si basa sulla pratica, sulle tue abilità, sull’atletismo del cane e sulla costanza nell’insegnare al tuo cane. Più impari sul temperamento del tuo cane e su ciò che lo motiva, più velocemente il tuo cane imparerà a sdraiarsi. Un buon addestratore di cani o comportamentista non solo insegnerà al tuo cane, ma insegnerà principalmente a te e alla tua famiglia come insegnare al tuo cane.

Come si insegna la stecca base per sdraiarsi?

Ecco i passaggi:

  1. Tieni un premio di alto valore e chiedi al tuo cane di sedersi .
  2. Posiziona il bocconcino vicino al naso del tuo cane, abbastanza vicino da fargli sentire l’odore, ma non così vicino da poterlo afferrare.
  3. Abbassa il bocconcino sul pavimento, vicino al petto del tuo cane.
  4. Loda e premia il tuo cucciolo quando si sdraia.
  5. Una volta che il cane ha eseguito con successo il comportamento, aggiungi il segnale “giù” mentre si abbassa a terra nel passaggio 3.

Se il tuo cucciolo inizia a sollevarsi dalla posizione seduta, torna al passaggio 1.

Se il tuo cane sa come sdraiarsi a casa, perché non può farlo altrove?

I cani di solito non sono bravi nelle generalizzazioni, ma sono eccellenti nelle specifiche. Questo è molto importante da ricordare in modo da non sentirti frustrato e pensare che il tuo cane sia solo testardo. Molto probabilmente, semplicemente non sanno cosa stai chiedendo perché qualcosa nell’ambiente è cambiato.

Ecco solo alcuni esempi di cambiamenti sottili ma significativi che potrebbero alterare la comprensione del tuo cane di ciò che gli stai chiedendo di fare:

Affrontare in una direzione diversa In piedi su una superficie diversa (tappeto, cemento, catrame, piastrelle, erba, ecc.) Rumori diversi che vengono con un’impostazione diversa Profumi nuovi ed eccitanti Cambiamento nel tuo aspetto (indossi una giacca o un cappello, o porti uno zaino, ecc.) Cambiamenti ambientali e atmosferici (pressione atmosferica, ora del giorno/notte, cambiamenti del tempo, ecc.) Linguaggio del corpo o tono di voce diverso Hai l’idea: la lista è infinita. Il punto è che se il tuo cane non sta capendo o non risponde a ciò che stai chiedendo, o sembra lento nell’eseguire il comportamento, è probabile che uno di questi fattori sia in gioco, o semplicemente non ti sei esercitato abbastanza da fargli capire.

Alla fine, il tuo cane imparerà a generalizzare questi segnali per tutti gli ambienti. Se ti eserciti in molte situazioni con molte iterazioni, il tuo cane sarà sicuro di sé e non vedrà l’ora di eseguire questi comportamenti ovunque.

Come puoi insegnare a un cane a sdraiarsi ovunque?

Dopo aver padroneggiato il piumino a casa tua o in un ambiente familiare, puoi spostarti in ambienti più distratti.

Inizia l’addestramento del cane e i comportamenti di obbedienza nel cortile di casa o nel prato davanti a casa tua. Se vivi in ​​un condominio, puoi iniziare a esercitarti nel corridoio, su un balcone, in un ascensore o in una tromba delle scale.

Se il tuo cane è troppo distratto in uno di questi nuovi ambienti, trova un ambiente meno distratto di quello in cui ti trovi e ricomincia da capo. Ad esempio, se una porta aperta distrae il tuo cucciolo dal sdraiarsi, prova invece ad aprire la porta solo per pochi centimetri.

Prova ad allenarti in un momento diverso del giorno o della notte. Dopo che il tuo cane si è comportato bene in ogni ambiente, passa lentamente ad ambienti con più distrazioni.

Consigli utili

Come insegnare a un cane a sdraiarsi. Ricorda di aumentare lentamente la durata, la distanza e la distrazione in ogni nuovo ambiente. Usa le prelibatezze per cani di alto valore come ricompensa con cui allenarti, non le loro solite prelibatezze. Non usare coercizione, forza o intimidazione. Quando insegni a un cane a sdraiarsi, scegli il momento migliore per farlo, idealmente, dopo che il cane è stato completamente allenato. Una buona idea è esercitarsi a sdraiarsi con il cane dopo un periodo di esercizio, non dopo che si è appena svegliato o durante il tramonto o l’alba, quando il cane è più attivo.

Prima di passare a un nuovo ambiente, assicurati che rispondano in modo affidabile otto volte su 10. È importante ricordare che stiamo anche coltivando l’attenzione del tuo cane. Fare in modo che il tuo cane ti presti attenzione e si dedichi a te è molto importante per tutti i comportamenti.

Vogliamo che il tuo cane sia condizionato a guardarti quando si sente nervoso, spaventato o insicuro. È tua responsabilità come genitore di animali domestici riconoscere quell’attenzione e chiedere e premiare comportamenti appropriati.

Fornisci una guida amorevole al tuo cane e ricorda di prenderti il ​​tuo tempo e lavorare con il tuo cane solo quando puoi dedicargli tutta la tua attenzione e non hai fretta.

Pubblicato da Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato. Info paolotescione5@gmail.com