Aperitivo e dieta: come abbinare le due cose

L’aperitivo – quel momento rilassato e amichevole che amiamo così tanto che spesso precede un pasto delizioso con amici e familiari, ma che spesso si trasforma anche in un incubo se stiamo cercando di mantenere una dieta sana!

Patatine, snack e noccioline… Se leggi le etichette, tutti questi prodotti sembrano competere per essere quello con i più alti livelli di sale, grassi saturi e ingredienti lavorati! Che ne dici di non essere tentato? Non è così facile perché l’ora dell’aperitivo è spesso quando il tuo stomaco ha bisogno di cibo! C’è l’opzione di pomodorini o bastoncini di carota… ma le persone spesso sono preoccupate per il sapore, la praticità e persino la facilità d’uso.
In questo articolo vi offriamo la possibilità di concedervi un aperitivo senza dover scegliere tra gusto e una sana alimentazione!

Prepare un aperitivo da bere

Troppo spesso, il classico errore commesso con gli aperitivi ipercalorici/carboidrati è con bevande troppo dolci o troppo alcoliche.

Ti consigliamo di provare questi due cocktail piccoli, leggeri e analcolici (se hai già provato il succo di pomodoro e l’acqua frizzante/limone!).

La “mela fresca”: per
4 persone:

60 ml di succo di mela senza zuccheri aggiunti
Un lime e mezzo
8 foglie di menta
60 ml di acqua frizzante
1/2 cucchiaino di zucchero di cocco

Spremere un lime in una brocca. Tagliare la metà rimanente a fette per la decorazione.
Aggiungere ¾ delle foglie di menta lavate, il succo di mela e lo zucchero di cocco.

Lasciar riposare per due ore in frigorifero.
Poco prima di servire, strofinare i bordi dei bicchieri con una foglia di menta, quindi riempirli a metà con ghiaccio tritato.
Riempire metà con lo sciroppo di mele infuso (e filtrato) e metà con acqua frizzante.
Decorate con una fetta di lime, una foglia di menta.

Un piatto colorato

Ora il gusto è ordinato, diamo un’occhiata alla presentazione. Una presentazione accattivante ti permette di apprezzare e gustare il tuo aperitivo con la coscienza pulita, ma anche di tenere d’occhio la quantità che mangerai.

Possiamo suggerirvi degli abbinamenti cromatici per esaltare i colori naturali dei nostri pani croccanti.

Sul tuo aperitivo di pane croccante con cipolle, perché non provare una tapenade di olive nere con alcuni semi di ravanello germogliati come un tocco finale.

Ecco una ricetta facile per la tapenade alle olive nere:

1 spicchio d’aglio
300 g di olive nere denocciolate
Da 1 a 2 cucchiai (secondo il vostro gusto) di capperi e il loro aceto
1 cucchiaio di succo di limone
5 cl di olio d’oliva

Leggi anche Il tè verde per i capelli: come usarlo, benefici

1. Sbucciare lo spicchio d’aglio, tagliarlo a metà e togliere il germoglio.
2. Mettere l’aglio, le olive, i capperi, il succo di limone e l’olio d’oliva in un’insalatiera e mescolare fino a creare una purea abbastanza densa.

La tua tapenade è pronta! Si conserva in vasetto per qualche settimana in frigorifero.

Pubblicato da Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato. Info paolotescione5@gmail.com