45 piccoli idee per la cura di sé

Ti dimentichi mai di prenderti cura di te stesso? Eserciti la regola della cura di sé?

Lo so. Sei impegnato e trovare il tempo per prenderti cura di te stesso può essere difficile. Ma se non lo fai, non passerà molto tempo prima che tu venga colpito dall’esaurimento e operi in una nebbia mentale in cui è difficile preoccuparsi di qualcosa.

Alcuni anni fa, ho avuto un lavoro aziendale nel mio paese, lavorando una settimana normale di sessanta ore. Mi piaceva lavorare con i miei clienti e colleghi e volevo fare bene.

Ma non avevo vita.

Raramente mi sono preso cura di me stesso ed ero sempre concentrato su obiettivi, risultati e soddisfare le aspettative eccessive che avevo di me stesso. La mia elevata tolleranza per il disagio significava che dovevo destreggiarmi con tutte le palle che avevo in aria, ma a scapito dell’essere un essere umano a tutto tondo.

Quindi ho fatto una scelta insolita. Ho lasciato il mio lavoro e mi sono trasferito in Thailandia per lavorare come freelance in molti paesi e aziende diversi, il che mi ha permesso di impostare i miei orari e impegni.

Quindi ho iniziato a prendermi cura di me stesso meglio, programmandomi nel tempo da solo, per esercizio e per divertimento.

Ho avuto modo di conoscermi meglio e di sapere di cosa avevo bisogno, non solo per funzionare, ma per prosperare.

Ma indovinate un po?

Alla fine dell’anno scorso, ho passato il Natale da sola a letto, completamente esausto.

Perché è successo?

Bene, in soli due mesi ho gestito il mio sito Web lavorando senza sosta. Ho dimenticato di prendermi cura di me stessa di nuovo e ho avuto un brutto caso di mal di gola.

Cura di sé

La cura di sé non è un affare una tantum

Lo streptococco era un duro promemoria del fatto che la cura di sé non è qualcosa che fai una volta e spunta dall’elenco.

È la ripetizione costante di molte piccole abitudini, che insieme ti calmano e ti assicurano di essere al massimo: emotivamente, fisicamente e mentalmente.

Il modo migliore per farlo è implementare ogni giorno piccole abitudini di cura di sé. Includere regolarmente nella tua vita un po’ di amore e di attenzione per il tuo corpo, mente e anima.

Le seguenti idee sono piccole attività di cura di sé che puoi inserire in un breve lasso di tempo, di solito con un piccolo costo.

Scegline uno da ogni categoria e includilo nella tua vita questa settimana.

Piccole idee per la cura di sé per la mente

1. Scrivi un foglio di complimenti. Documenta le grandi cose che le persone dicono di te per leggerle in seguito.

2. Fai una lista di cose da fare. Cose che non fai da tempo e che hai desiderio di fare.

3. Cambia il modo in cui prendi le decisioni. Decidi qualcosa con il tuo cuore se di solito usi la testa. Oppure, se tendi ad andare con il cuore, decidi con la testa.

4. Vai a guardare il cielo. Sdraiati, rilassati e guarda il cielo.

5. Prendi un’altra strada per andare al lavoro. Mescolare la tua routine in piccoli modi crea nuovi percorsi neurali nel cervello per mantenerlo in salute.

6. Prestare la massima attenzione a qualcosa che di solito fai in automatico, magari lavarti i denti, guidare, mangiare o eseguire la tua routine mattutina.

7. Sbagli un po‘. Programma cinque minuti di “gioco” (attività non diretta) più volte durante la giornata.

8. Crea un’abitudine e una routine di qualcosa di piccolo nella tua vita facendolo nello stesso modo ogni giorno: quello che indossi il martedì o raccogliendo il filo interdentale prima di lavarti i denti.

9. Risolvi un piccolo fastidio a casa che ti stava assillando: un pulsante perso, un cassetto bloccato, una lampadina scomparsa.

10. Punteggia la tua giornata con una mini-meditazione con un minuto di consapevolezza dei tuoi pensieri, sentimenti e sensazioni; un minuto di attenzione focalizzata sulla respirazione; e un minuto di consapevolezza del corpo nel suo insieme.

11. Sii egoista. Fai una cosa oggi solo perché ti rende felice.

12. Fai un mini-declutter. Ricicla tre cose del tuo guardaroba che non ami o che indossi regolarmente.

13. Scollegati per un’ora. Passa tutto alla modalità aereo e liberati dai continui abbuffi dei social media e delle e-mail.

14. Esci dalla tua zona di comfort, anche se stai solo parlando con uno sconosciuto alla fermata dell’autobus.

15. Modifica i tuoi feed sui social media ed elimina le persone negative. Puoi semplicemente “silenziarli”; non è necessario eliminarli.

Cura

Piccole idee per la cura di sé per il corpo

1. Dai al tuo corpo dieci minuti di attenzione consapevole. Usa la tecnica di scansione del corpo per controllare ogni parte del tuo corpo.

2. Ossigenare facendo tre respiri profondi. Respira nell’addome e lascia che l’aria fuoriesca dallo stomaco e dal petto.

3. Scendi e balla. Metti il ​​tuo disco allegro preferito e scuoti il ​​​​tuo bottino.

4. Fai e allunga i nodi. Se sei al lavoro, puoi sempre andare in bagno per evitare sguardi strani.

5. Corri (o cammina, a seconda della tua salute fisica attuale) per alcuni minuti. Oppure sali e scendi le scale tre volte.

6. Restringi le tue scelte alimentari. Scegli due colazioni, pranzi e cene salutari e ruota per la settimana.

7. Attiva il tuo sistema autolenitivo. Accarezza il tuo braccio o, se ti sembra troppo strano, idrata.

8. Conosci te stesso intimamente. Guarda te stesso nudo con amore e senza giudizio. (Usa uno specchio per assicurarti di conoscere tutti voi!)

9. Apporta una piccola modifica alla tua dieta per la settimana. Bevi un bicchiere d’acqua in più ogni giorno o mangia una porzione extra di verdure ogni pasto.

10. Regala una sorpresa al tuo corpo. Scegli qualcosa dal tuo guardaroba che stia benissimo sulla tua pelle.

11. Stai fermo. Siediti in un posto verde e stai in silenzio per qualche minuto.

12. Prendi quindici minuti di sole, soprattutto se sei in un clima freddo. (Usare la protezione solare se appropriato.)

13. Inspira un odore ottimista. Prova la menta piperita per sopprimere il desiderio di cibo e aumentare l’umore e la motivazione.

14. Fatti una bella risata. Leggi un paio di fumetti che ti piacciono o ti vedi un film divertente.

15. Fai un pisolino veloce. Dieci o venti minuti possono ridurre il tuo debito di sonno e lasciarti pronto per l’azione.

Piccole idee per la cura di sé per l’anima

1. Immagina di essere il tuo migliore amico. Se lo fossi, cosa ti diresti in questo momento? Guardati allo specchio e dillo.

2. Usa il tuo tragitto giornaliero per una “Caccia al tesoro di bellezza”. Trova cinque cose belle e inaspettate mentre vai al lavoro.

3. Aiuta qualcuno. Porta una borsa, apri una porta o prendi un cartone di latte in più per un vicino.

4. Controlla le tue emozioni. Siediti in silenzio e dai un nome senza giudizio a ciò che stai provando.

5. Scrivi i tuoi pensieri. Vai per quindici minuti su qualsiasi cosa ti infastidisca. Quindi lascialo andare mentre bruci o rifiuti la carta.

6. Scegli con chi trascorrere il tuo tempo oggi. Esci con i “radiatori” che emettono entusiasmo e positività, e non con i “drenanti” il cui pessimismo e negatività sottraggono energia.

7. Accarezza un animale domestico. Se non ne hai uno, vai al parco e trovalo.

8. Ottieni un feedback positivo. Chiedi a tre buoni amici di dirti cosa amano di te.

9. Crea una piccola connessione. Parla di alcune frasi con qualcuno del servizio clienti come un assistente alle vendite o un barista.

10. Spruzza un po’. Acquista un piccolo lusso come un modo per valorizzare te stesso.

11. Avere un appuntamento. Trascorri un’ora da solo facendo qualcosa che ti nutre (leggere, il tuo hobby, visitare un museo o una galleria, ecc.)

12. Esercita una forza caratteristica. Pensa a cosa sei bravo e trova un’opportunità per farlo oggi.

13. Prendi una spa a casa. Fai un lungo bagno o una doccia, siediti in accappatoio e leggi le riviste.

14. Chiedi aiuto, grande o piccolo, ma allunga la mano.

15. Pianifica una vacanza di due giorni per il prossimo fine settimana. Spegni il telefono, dì alle persone che sarai via e poi fai qualcosa di nuovo nella tua stessa città.

Poco e spesso fa la differenza

Con un po’ di attenzione alla tua cura di te stesso, la nebbia si alzerà.

Ti sentirai più connesso a te stesso e al mondo che ti circonda.

Ti delizierai con piccoli piaceri e niente sembrerà così difficile come prima.

Come quella macchina, devi tenerti aggiornato per assicurarti di non aver bisogno di una revisione completa.

Fai alcune di queste piccole idee per la cura di sé nella tua giornata ti aiuterà a mantenerti in sintonia.

Il potere di dire di no (anche alle persone che ami)

“Quando dici di sì agli altri, assicurati di non dire di no a te stesso.” ~Paolo Coelho

I confini sono essenziali per connessioni sane e dimostrano che rispetti te stesso e il tuo partner. È attraverso i confini e la nostra capacità di dirci di no che impariamo a conoscere meglio i nostri partner e a connetterci con loro più profondamente. Quando possiamo esprimere liberamente le nostre opinioni, ci incontriamo alla pari.

I piaceri delle persone spesso hanno difficoltà a stabilire dei limiti, e questo è stato sicuramente il mio caso. Possiamo sviluppare un’idea offuscata di dove si trovano i nostri confini, se in primo luogo ci siamo presi la briga di pensarci seriamente.

Mi sono reso conto che dovevo stabilire dei limiti prima di intraprendere delle relazioni.

Ho dovuto rafforzare la mia fiducia e iniziare a fidarmi di me stesso. Avevo bisogno di capire cosa mi piaceva e cosa non mi piaceva, cosa volevo e cosa non volevo e dove esattamente il mio limite sarebbe stato superato.

Sapevo che se avessi continuato ad avere confini confusi, sarei rimasto vulnerabile e avrei continuato ad attrarre nella mia vita persone non positive.

cura di se

Dì no al sacrificio di sé e all’essere un martire

In passato a volte dicevo di sì a malincuore e con poco entusiasmo, cosa che ovviamente non piaceva ad altre persone. Questo è andato contro la mia intenzione di ridurre al minimo qualsiasi conflitto.

Questo modo di fare è come un martirio; sentivo che stavo sacrificando il mio tempo e le mie energie. Spesso mi annoiavo a fare cose che non volevo fare, tutte cose che mi portavano via del tempo che non avrei mai potuto recuperare.

Quando ti senti obbligato ad accettare di fare qualcosa che non vuoi fare, di solito ti si ritorce contro. Finisci per provare risentimento nei confronti della persona che te l’ha chiesto in primo luogo, e ti risenti per te stesso e per la tua debolezza. L’aiuto che offri mancherà di genuinità e le persone saranno in grado di percepire la tua infelicità e risentimento.

Ho imparato che in ogni relazione ci deve essere un compromesso piuttosto che il continuo sacrificio di sé.

Come usare il potere del NO

Abbiamo degli obblighi nei confronti dei nostri cari e dovremmo essere a loro disposizione quando hanno veramente bisogno di noi, ma abbiamo anche degli obblighi verso noi stessi.

Quando diciamo di no, non dovrebbe causare intenzionalmente un danno reale a un’altra persona; dovrebbe sempre provenire da un luogo di considerazione e compassione, ma deve anche essere assertivo e provenire da una fonte di forza.

Ho scoperto che aiuta a concentrarsi sul fatto che non stai dicendo di no alla persona ma alla sua richiesta. Questa separazione lo fa sentire molto meno personale.

Aiuta anche a iniziare in piccolo. Inizia dicendo di no a conoscenti, colleghi e chiunque altro a cui ti senti più sicuro dicendo di no. Una volta che hai acquisito una certa sicurezza, puoi dire di no a questioni meno significative nelle tue relazioni intime, come cosa mangiare a cena, quale film vedere al cinema, cosa fare nel tempo libero e così via.

La maggior parte dei miei amici e della mia famiglia sono rimasti inizialmente sorpresi quando non sono più andato d’accordo con ciò che volevano. Ma la loro reazione al mio no non è stata negativa. In effetti, molti erano sollevati e contenti che fossi finalmente assertivo.

Mi sono poi esercitato a dire no a richieste di aiuto più significative o a favori più grandi che avrebbero richiesto più tempo ed energie. Col tempo, dire di no è diventato più facile.

Non avere fretta o pressioni per prendere una decisione se hai bisogno di tempo per pensare alla richiesta di qualcuno. Dì semplicemente: “Posso farti sapere?” “Devo prima controllare il mio programma” o “Ti farò sapere”. Qualsiasi impazienza da parte dell’altra persona è affar loro e non c’è bisogno di essere coinvolti in una discussione prima di dare la tua risposta.

È importante mantenere la calma quando dici di no. Non è necessario fornire molte ragioni, farlo può indebolire il tuo no, ma puoi scusarti per non essere in grado di aiutare, se lo desideri. Dipende ovviamente dalla richiesta. Un semplice “Scusa, ma non ho tempo in questo momento” o “Mi dispiace, non sono in grado di aiutarti” sarà sufficiente. Usa sempre “io” anziché “tu” quando dai una breve spiegazione alla tua risposta.

Quando dici di no a certe persone potrebbero reagire con rabbia, sorpresa, delusione, lusinghe o sensi di colpa. È importante non essere manipolati dalle loro reazioni o essere influenzati dal cambiare idea.

La loro risposta al tuo no è spesso un indicatore accurato della salute della tua relazione con loro. Si sono abituati ai tuoi sì e questo ha mostrato loro come interagire e trattarti. Si sono abituati a metterli per primi, ma ora devi dare loro un’istruzione diversa, il che comporta modifiche che potrebbero non piacere.

Col tempo, a meno che non siano prepotenti, si adatteranno e preferiranno anche i più sicuri di te. Avranno più rispetto per te e il tuo tempo.

Ma se si rifiutano di accettare i cambiamenti, devi dire di no alla relazione.

Dì sì a te stesso

Il tuo no protegge il tuo potere personale nelle tue relazioni. Ti consente di essere più onesto con le altre persone, te stesso e ciò che desideri. Il tuo no ti permette di dire di sì a cose che sono importanti per te.

Quando ho capito che il mio no poteva essere collegato a un sì autoaffermato, è stata una potente rivelazione per me. Dire di no non sembrava più negativo; è stato qualcosa che mi ha rafforzato e mi ha permesso di dare la priorità al mio tempo. Dopotutto, il nostro tempo è limitato, quindi non possiamo dire di sì a tutto.

Ho iniziato a concentrarmi sugli aspetti positivi del dire di no: sì a più tempo per fare ciò che volevo, sì a più autostima, sì a buone relazioni e sì a un maggiore controllo sulla mia vita.

Pubblicato da Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato. Info paolotescione5@gmail.com